mercoledì 20 aprile 2011

Pane alle noci



Metti che ......si ha voglia di inverno ma qui sembra di essere ancora  in pieno Agosto....
metti che si ha voglia di cibi invernali e ci ritroviamo ancora a cucinare melanzane e zucchine.....
metti che si ha voglia di starsene rintanati in casa ma si è troppo presi dal tran-tran quotidiano ed è impossibile....
metti che per problemi vari si ha voglia di ricominciare e non solo in cucina ma occorre un grande sforzo di volontà.....
metti che ....mi hanno regalato una busta enorme di noci locali e che non sapevo come impiegarle (oltre che mangiarle di continuo davanti alla TV).....
così m'è venuto in mente di ritornare alla mia passione di sempre: i lievitati, in particolare il pane.
Quando ho voglia di cose buone, quando ho voglia di qualcosa di rassicurante mi viene in mente il pane caldo e croccante e il piacere di farlo in casa. Già il solo odore della lievitazione e il vederlo cuocere mi gratifica molto...e vabbè, accontentiamoci, anzi, divoriamo questa bella pagnotta!!! O, meglio, ciò che ne è rimasto: ho salvato solo questi pezzettini dalle fauci...ehm .... dalle grinfie dei miei famigliari!!!!
Ho preso la ricetta da qui e ho deciso di adottarla ufficialmente come ricetta preferita....

200 gr di farina manitoba
150 gr di farina integrale
(non perchè mi paghi qualcuno ma vi segnalo la farina integrale della Barilla)
200 ml di acqua (io ne ho aggiunti una ventina in più)
8 gr di lievito di birra fresco
100 gr di noci sgusciate
10 gr di sale
un cucchiaio di miele di acacia

Sgusciare e tritare grossolanamente le noci. Se usate la macchina del pane disponete tutti gli ingredienti secondo l'ordine consueto, altrimenti impastateli disponendo la farina a fontana e versando l'acqua col lievito sciolto al centro.
Coprire e far lievitare circa 5 o 6 ore, fino al raddoppio (a me per la verità sono state sufficienti quasi 4 ore). Fare le pieghe all'impasto, dargli la forma e far lievitare ancora un'oretta, sulla placca del forno coperta con carta forno, spolverando la pagnotta con abbondante farina di semola di grano duro.
Infornare a 220° per 40 minuti circa.

Nessun commento:

Posta un commento