mercoledì 5 luglio 2017

Cheesecake con mascarpone e yogurt greco (cotta)


Non c'è estate senza cheesecake...ma io aggiungerei che non c'è stagione senza cheesecake.
È un dolce assolutamente versatile: con la frutta diventa più estivo, con le salse al cioccolato o al pistacchio o al dulce del leche o al caramello ... diventa più invernale. Si adatta a qualsiasi momento della giornata, anche se, considerando gli ingredienti, costituisce un pasto vero e proprio, ma come si dice? Di tutto un po', quindi sì ai dolci ma con moderazione (si capisce che ho iniziato l'ennesima dieta?).
Di ricette ne ho provate tante, per esempio qui potete trovare un'altra versione, purtroppo della cheesecake newyorkese mi è rimasta solo la foto, non trovo più il posto con la ricetta, sigh.
Questa è una cheesecake un po' di riciclo: avevo del mascarpone in scadenza, uno yogurt greco, un brik di panna fresca usato per il pesto di zucchine ma il risultato è stato davvero soddisfacente.
Non avendo della frutta fresca in casa (e, diciamo la verità, non ne avevo voglia), né voglia  della  solita salsina al cioccolato (anche se mia figlia sarebbe stata più felice), ho utilizzato delle amarene sciroppate che conferiscono alla cheesecake, un sapore più "sofisticato".
  A voi la ricetta!

Per una tortiera da 22 di diametro

Per la base di biscotti:
250 gr di biscotti tipo digestive
80 gr di burro fuso
mandorle tostate e  tritate (le tritate con i biscotti)

Per crema cheese:
300 gr mascarpone
150 gr di yogurt greco
150 ml di panna fresca
2 uova
120 gr di zucchero (anche di meno se preferite una base più neutra)

Tritare i biscotti e le mandorle e mescolarli col burro fuso. Foderare una tortiera con carta forno e stendere il composto di biscotti, compattandolo con una spatola o con il palmo della mano. Mettere in freezer e nel frattempo preparare la crema.
In una ciotola, montare le uova con lo zucchero, aggiungere, sempre mescolando e in sequenza, il mascarpone, lo yogurt greco e la panna. Versare il composto nella teglia, sulla base di biscotti e infornare a 180° per 50 minuti o, comunque, sino a quando la parte superiore del dolce non assumerà un colore ambrato. Far raffreddare il dolce in frigo e guarnirlo con tutto quello che vi suggerisce la fantasia!!!


Nessun commento:

Posta un commento