lunedì 17 aprile 2017

Ciambella rustica (con panna da cucina) e confettura


E ogni tanto viene voglia di un dolce rustico, veloce, che sa di casa...in realtà da qualche giorno mi aggiro per casa con un senso di "vuoto": ho superato uno scoglio davvero molto importante, che negli ultimi mesi mi teneva impegnata h24 e ora, così, di colpo, mi ritrovo senza quell'impegno, quindi cerco di occupare quel "vuoto" recuperando un po' le mie vecchie passioni, anche se ... le intenzioni erano altre, cioè dieta e sport! Ma una cosa per volta.
Oggi ciambellone rustico farcito con confettura di albicocche e glassa alle mandorle. Ho utilizzato della panna da cucina nell'impasto, l'avevo aperta per il pranzo ma me ne serviva davvero una goccina, così l'ho riciclata nella ciambella. Buona!

250 gr di farina
150 gr di zucchero
3 uova
1 confezione di panna da cucina
mezza bustina di lievito per dolci
la buccia grattugiata di 1 limone
100 gr di burro a temperatura ambiente oppure 70 gr di olio (io ho usato l'olio perché non mi ero accorta di aver finito il burro)
marmellata di albicocche o altro gusto a piacere
per la glassa:
1 albume, 50 gr di zucchero a velo, 10 gr di amido di mais e mandorle a piacere.



Montare le uova con lo zucchero, aggiungere la panna, l'olio (o il burro a pezzetti) e la farina, la buccia di limone e infine il lievito. Imburrare e infarinare lo stampo, versare metà impasto e stendervi la marmellata. Coprire con l'impasto restante.
Battere in una ciotolina l'albume con lo zucchero a velo, aggiungere l'amido e le mandorle e versare sulla superficie del dolce.
Infornare a 180 gradi per 35 minuti circa.

Nessun commento:

Posta un commento